Bach Society | Epifania
Bach Society | Epifania
Terminate le impegnative liturgie natalizie che colmavano le giornate del Thomaskantor, le domeniche che seguono tornano a riflettere sulla natura dell’uomo e sul percorso da seguire per raggiungere la salvezza.
epifania, bach
55
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-55,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Epifania

Terminate le impegnative liturgie natalizie che colmavano le giornate del Thomaskantor e dei suoi allievi e musicisti — raggiungendo con l’Epifania e con l’esecuzione dell’intero Oratorio di Natale il proprio culmine — le domeniche che seguono tornano a riflettere sulla natura dell’uomo e sul percorso da seguire per raggiungere la salvezza.

 

So glaube nun! Dein Heiland saget: Ich wills tun!

 

Le tre cantate in programma sono rappresentative delle tre annate — 1724, 1725 e 1726 — più prolifiche del catalogo bachiano in questo genere, che vede quasi 150 composizioni scritte a cadenza settimanale.

 

→22.01.2017

ore 21 — ingresso libero
Tempio Valdese
Pomaretto (TO)

scarica il programma di sala